Dicembre 2017 termina con temperature sotto la media 1981-2010

0
680

L’ultimo mese del 2017, nonché il primo mese dell’inverno meteorologico 2017-2018, termina in provincia di Lecce con temperature inferiori di circa 0.5° alla media di riferimento. Il dettaglio delle decadi è riportato in Figura 1.

Figura 1. Dicembre 2017: scarti dalle medie 1981-2010 in provincia di Lecce.

Come al solito, l’indice di temperatura standardizzato (STI) ci permette di capire quali sono stati i reali periodi di caldo o freddo anomalo, oltre ai “fisiologici” valori al di sopra o al di sotto delle medie di riferimento.

A tal proposito, il grafico in Figura 2, riferito alle stazioni di Galatina e S. M. di Leuca dell’Aeronautica Militare, illustra una situazione mensile caratterizzata da temperature spesso al di sotto delle medie di riferimento con alcune parentesi, invece, decisamente più calde.

Nello specifico, distinguiamo due periodi di caldo anomalo: tra il 12 e il 13 e, in parte, tra il 15 e il 16. Prevalgono, invece, i periodi, seppur brevi, di freddo anomalo. In tal senso, il più significativo sia per intensità che per durata è l’episodio freddo che si colloca poco prima delle festività natalizie, tra il 18 e il 21 dicembre.

Nel complesso, anche per le stazioni di Galatina e Leuca il mese termina sotto media e con un valore di STI quasi vicino a -1 (soprattutto per la stazione di Galatina, dove è marcato l’effetto dell’irraggiamento notturno), indicando, quindi, una situazione quasi di freddo anomalo del mese di dicembre 2017.

 

Figura 2. Indice STI per le stazioni di Galatina e S. M. di Leuca dell’Aeronautica Militare.
Fabrizio Congedo - Staff SuperMeteo.