Un inverno con temperature “nella norma”

0
373

Ad un passo dalla primavera astronomica, vi proponiamo alcuni dati relativi alla stagione invernale meteorologica, ufficialmente terminata con l’avvio del mese di marzo.

L’analisi dei dati termometrici relativi alla provincia di Lecce, riportati in Figura 1, mostra una generale prevalenza di periodi con temperature superiori alla media del periodo, soprattutto per il mese di gennaio, per il quale l’anomalia positiva è di poco superiore ad 1°. L’unico mese con temperature mediamente al di sotto della norma è stato invece dicembre, caratterizzato da episodi freddi piuttosto marcati.

Nel complesso, la stagione invernale 2017-2018 in provincia di Lecce termina con uno scarto di appena +0.27° al di sopra dei valori di riferimento relativi al trentennio 1981-2010.

 

Figura 1. Stagione invernale meteorologica 2017-2018: scarti dalla media CLINO 1981-2010.

L’analisi dell’Indice di Temperatura Standardizzato (STI) relativo alle stazioni di Galatina e S. M. di Leuca dell’Aeronautica Militare conferma quanto già osservato a livello provinciale: in tal caso, tuttavia, si fa sentire maggiormente il peso delle temperature minime da inversione registrate presso la stazione di Galatina, collocata all’interno della Valle della Cupa, notoriamente soggetta a forti irraggiamenti notturni. Di conseguenza, le anomalie riportate in Figura 2 risultano mediamente più basse di quelle osservate poc’anzi a livello provinciale (Figura 1).

Tuttavia, l’analisi congiunta dei due grafici conferma che, seppur con una leggera prevalenza di periodi di caldo anomalo (STI superiore a 1), l’inverno meteorologico salentino si è concluso con temperature globalmente comprese nell’intervallo di variabilità climatica tipica del territorio.

Figura 2. Stagione invernale meteorologica 2017-2018: Indice di Temperatura Standardizzato per le stazioni di Galatina AM e Leuca AM.

 

Fabrizio Congedo - Staff SuperMeteo.