Fino a 17 gradi di differenza rispetto allo scorso anno

0
1302
Temperature minime notturne a confronto

La storica ondata di gelo del gennaio 2017, come abbiamo già avuto modo di ricordare, ha portato aria rigida su tutto il territorio, facendo registrare gelate diffuse anche lungo le aree costiere la notte del giorno 07. Un evento di portata eccezionale per intensità ed estensione, con tempi di ritorno lunghissimi. A Taranto, Brindisi e Gallipoli (LE) il termometro si portò ben al di sotto dello 0 termico, con punte fino a -2°C. Nell’entroterra situazione ancora più estrema con temperature notturne in alcuni casi prossime ai -4°C.

Quest’anno l’intensa avvezione di aria calda ci sta facendo vivere una situazione del tutto opposta alla precedente. Le temperature notturne sono rimaste su valori tipicamente autunnali, in alcuni casi anche attorno ai 14 gradi. Rispetto allo scorso anno in tutte le province salentine è stato registrato un divario mediamente di 14/15 gradi in più, con punte localmente anche oltre i 17 gradi di differenza, come ad esempio a Supersano (LE) e Taurisano (LE) che dai -3.5°C registrati la notte del 07 gennaio 2017 sono balzate ai circa +14°C della stessa notte del 2018.

Dati rete MeteoNetwork.