Anticiclone disturbato da infiltrazioni instabili

0
850

Nel corso dei prossimi giorni, il rafforzamento di una figura anticiclonica di matrice subtropicale sui settori settentrionali ed occidentali europei determinerà una riduzione dei geopotenziali al piano isobarico di 500 hPa sui settori sud-orientali del bacino del Mediterraneo.
Mentre la Penisola iberica sarà alle prese con un’ondata di caldo estremo (possibili picchi superiori a 45°, localmente prossimi a 50°), il Salento invece risentirà dell’ingresso di correnti moderatamente instabili in scorrimento lungo il versante più orientale dell’anticiclone.
Sul nostro territorio è quindi atteso un generale incremento dell’instabilità diurna, con rovesci e temporali soprattutto nella giornata di venerdì 3 agosto.

Venerdì 3 agosto: situazione prevista dal modello matematico GFS alla quota di riferimento di 500 hPa. Fonte: Pivotal Weather. Rielaborazione grafica: SuperMeteo.
Venerdì 3 agosto ore 14: probabilità di rovesci e temporali. Fonte: ilmeteo.net. Rielaborazione grafica: SuperMeteo.