Avanza lentamente la stagione autunnale, con alternanza di peggioramenti del tempo e di ritorni dell’Alta Pressione

0
486

Seguendo uno schema tipico della fine della stagione estiva (quella astronomica avrà fine il prossimo 23 Settembre, ma quella meteorologia, per convenzione, ha termine con la giornata di oggi), il maltempo ha dato una prima spallata all’Anticiclone, con una forte ondata di maltempo che ha interessato il Centro Nord negli ultimi due giorni.

Nei prossimi giorni avremo un parziale miglioramento del tempo, pur con instabilità causata dalla discesa lungo l’Adriatico di un vortice freddo in quota, mentre agli inizi della prossima settimana è possibile l’arrivo di una nuova perturbazione atlantica.

Martedì 01 Settembre: dopo l’intensa perturbazione transitata lunedì, permarrà una debole instabilità soprattutto sui rilievi montuosi della parte centro orientale di Alpi e Prealpi.

Qualche fenomeno isolato anche in Appennino, per il resto d’Italia cielo poco nuvoloso.

Temperature: Massime gradevoli su valori di +25-28° su tutta Italia.

Venti: di Maestrale moderati su Sardegna e Tirreno centro meridionale e su medio – basso Adriatico, da Nord sullo Ionio.

Mercoledì 02 Settembre: Sul Centro Sud cielo nuvoloso per nubi alte e sottili, con tendenza a miglioramento.

Sul Nord Italia condizioni di instabilità, con piogge e temporali “a macchia di leopardo”, più probabili comunque sui rilievi montuosi e sulla parte centro orientale.

Temperature: Stazionarie al Centro Nord, in lieve aumento al Sud.

Venti: deboli settentrionali al Sud Italia, a carattere di brezza altrove.

Giovedì 03 Settembre: Sul Centro Sud cielo sereno o poco nuvoloso, con instabilità pomeridiana lungo la dorsale appenninica, accompagnata da rovesci e temporali sparsi.

Probabili rovesci anche sulla Sicilia.

Al Nord Italia ancora instabilità con qualche rovescio e temporale sparso, ma con tendenza a miglioramento.

Temperature: Ancora in lieve aumento al Sud, con valori massimi che raggiungeranno i +30°.

Venti: Moderati da nord ovest su Adriatico.