Burrasca di scirocco nel fine settimana

0
851

Grandi movimenti barici sui settori occidentali europei.
L’elevazione lungo i meridiani di una possente figura anticiclonica di matrice azzorriana determinerà nel corso delle prossime ore la discesa, lungo il suo bordo orientale, di una vasta massa di aria fredda in direzione dei settori occidentali europei.

Tra il prossimo fine settimana e l’inizio della settimana successiva avremo quindi un’Europa meteorologicamente divisa in due: forte calo termico ad ovest, decisa impennata delle temperature, invece, ad est.

Lo stivale italiano sarà un po’ una “terra di confine” tra queste due masse d’aria contrapposte: il risultato sarà una fase di intenso maltempo su gran parte delle regioni italiane, soprattutto zone settentrionali e tirreniche.

Il Salento, almeno in una prima fase, risentirà solo del forte richiamo mite sciroccale in seno alla profonda circolazione ciclonica in formazione sui settori occidentali del bacino del Mediterraneo.

I venti, già da oggi, spirano debolmente dai quadranti meridionali e si intensificheranno nettamente tra il fine settimana e l’inizio della settimana successiva, quando è attesa una burrasca di scirocco con onde che, al largo, tra Golfo di Taranto e Adriatico meridionale, potranno raggiungere l’altezza di 3-4 metri.

Staff SuperMeteo