Caldo afoso intenso, cambiamento del tempo nella giornata di lunedì

0
242

Il tempo dei prossimi giorni sarà prettamente estivo, con caldo intenso, cielo sereno, e qualche temporale sulle catene montuose e su qualche località padana.

Un cambiamento del tempo sembra possibile nella giornata di lunedì, per il transito di una perturbazione atlantica.

 

Venerdì 31 Luglio: cielo sereno o poco nuvoloso ovunque, con sviluppo di nubi cumuliformi su Alpi, Prealpi e sulla dorsale appenninica, associati a locali rovesci temporaleschi pomeridiani.

Temperature: Massime su valori di +35-38° sulle zone interne della Penisola.

Venti: Deboli a carattere di brezza.

 

Sabato 01 Agosto: Persistono le condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso. Persiste anche lo sviluppo di nubi cumuliformi sui rilievi montuosi di tutta la Penisola fino alla Puglia e Calabria, con possibili locali temporali e rovesci.

Temperature: In lieve aumento con punte di +37-38° sul Nord Ovest e di oltre 40° in Sardegna.

Venti: Deboli a carattere di brezza.

 

Domenica 02 Agosto: Al Centro Sud, cielo sereno o poco nuvoloso.

Al Nord Italia, peggioramento del tempo, con sviluppo di nubi temporalesche nel corso della giornata dapprima sulle zone montuose nord orientali, in estensione poi alle zone di pianura soprattutto a nord del Po, dove potranno assumere carattere di forte intesità.

Temporali pomeridiani anche sulla dorsale appenninica settentrionale, nubi cumuliformi ed alcuni rovesci anche sulle zone interne di Toscana e Lazio.

Temperature: In lieve calo al Nord Ovest, stazionarie altrove.

Venti: Deboli a carattere di brezza.

 

Lunedì 03 Agosto: Passaggio di un fronte perturbato sul Nord Italia, con piogge e temporali sparsi, in trasferimento da ovest verso est. A tratti i temporali saranno di forte intensità con grandine.

Peggioramento che raggiungerà anche l’Alta Toscana e la Liguria, con interessamento forse di Umbria ed alto Lazio in serata.

Sul resto del Centro Sud, sempre cielo sereno o poco nuvoloso.

Temperature: In diminuzione su tutta Italia, con calo più marcato al Nord.

Venti: da libeccio su medio ed alto Tirreno e su Mar Ligure, da sud est su medio ed alto Adriatico.

 

Gli accumuli piovosi appaiono modesti sull’Italia peninsulare, mentre saranno abbondanti sul Nord Italia.