Colpo di coda invernale a Maggio?

0
915
Giungono conferme dagli aggiornamenti modellistici serali su un possibile quanto incisivo colpo di coda invernale che andrebbe ad interessare i settori centro-settentrionali europei durante la prima decade di maggio, l’ultimo mese della stagione primaverile.
La mappa multi-modello ECMWF-GFS delle temperature medie a circa 1500 metri di quota mostra infatti come, secondo delle dinamiche prettamente invernali, l’elevazione dell’Anticiclone delle Azzorre fin verso la Groenlandia determinerebbe la discesa fin verso il bacino del Mediterraneo di un massa d’aria molto fredda di estrazione artica.
Tuttavia, appare ancora poco chiaro, in termini di calo termico, il coinvolgimento dei settori meridionali italiani e in modo particolare del SalentoA tal proposito, oltre alla mappa multi-modello GFS-ECMWF delle temperature medie, riportiamo anche, sempre per la giornata di lunedì 6 maggio, la mappa della deviazione standard, ossia una misura di quanto tutti i possibili scenari futuri previsti dai due modelli si discostano dalla media: le aree con colorazioni giallo-arancioni rappresentano delle aree chiave per lo sviluppo della dinamica appena descritta e nelle quali le  “discordanze” tra i due prestigiosi modelli analizzati rappresentano un’ineludibile fonte di impredicibilità sull’evoluzione del tempo per il nostro territorio.
Seguiranno aggiornamenti.


Fabrizio Congedo
Staff SuperMeteo