Domani terzo picco del caldo: aumenta il rischio incendi

0
694

Nella giornata di domani avremo un nuovo picco di questa prolungata ondata di caldo di stampo nord-africano: alla quota di riferimento di 850 hPa (circa 1500 metri), isoterme comprese tra +22° e +23°  avvolgeranno tutto il territorio pugliese, con picchi sino a +24° tra Foggiano, settori occidentali della BAT e del Barese.

Le temperature schizzeranno verso l’alto sopratutto nelle zone indicate, con possibili picchi di 40°/41° nel Tavoliere e al confine con la BAT. Molto caldo anche sul Salento, sopratutto sui settori occidentali, a causa della ventilazione mediamente settentrionale, ma con temperature massime più contenute.

Clima generalmente torrido nell’entroterra ionico, con bassi valori di umidità relativa (ur) nelle ore centrali della giornata. Afa, invece, lungo la costa adriatica, dove l’ur si dovrebbe mantenere su valori moderatamente elevati e generalmente compresi tra 50% e 60% (valori del punto di rugiada superiori a 20°-21°, indice di disagio per un numero crescente di individui).

La combinazione di temperature elevate e dei terreni inariditi dall’assenza di piogge alimenta inevitabilmente il rischio di incendi boschivi.
Il sistema europeo di informazione sugli incendi forestali EFFIS, nell’ambito del servizio europeo Copernicus di gestione delle emergenze in caso di catastrofi naturali o provocate dall’uomo, fornisce una serie di informazioni aggiornate sulla stagione degli incendi in corso in Europa e in tutta l’area del Mediterraneo. Particolarmente utile la mappa di previsione del rischio incendi fino a 10 giorni in anticipo per le regioni dell’ Europa, del Nord Africa e del Medio Oriente.
I dati estrapolati mediante tale mappa (Fire Weather Index – FWI su base ECMWF 8km) per la Puglia mostrano un rischio particolarmente elevato, se non estremo tra Tavoliere e BAT per la giornata di domani. Rischio incendi moderato/alto, localmente molto alto, per le zone interne del Salento, basso/molto basso, invece, sugli estremi settori meridionali.

 

Fabrizio Congedo