E’ arrivato il previsto “crollo” delle temperature globali, vari episodi di freddo estremo nell’Emisfero Meridionale.

0
417

Come avevamo anticipato, grazie alle proiezioni dei modelli matematici, un forte raffreddamento del Continente Antartico ha provocato un abbassamento sensibile delle temperature globali, ma alcuni record di freddo e di neve si registrano su diverse zone dell’Emisfero Meridionale.

In particolare nel Sudamerica, colpita da un’ondata di freddo tardiva per la stagione, ma soprattutto in Australia, dove a Fall Creek la temperatura è crollata a -10°C, il valore più basso degli ultimi 44 anni, a Melbourne -2°C, la più bassa in 32 anni, mentre a Canberra si registrano -7°C, record di freddo assoluto.

In Antartide le temperature sono al momento di circa 5°C al di sotto della norma come media continentale.

Le temperature globali, calcolate sul database del Climate Base institute dell’Università del Maine, sono andate a posizionarsi sulla media 1971-2000, dopo essere scese praticamente di mezzo grado centigrado nell’ultimo anno.