Forte maltempo in arrivo, soprattutto su Piemonte, Liguria ed Alta Toscana

0
254

Si sta delineando una situazione meteorologica tipicamente autunnale, e purtroppo pericolosa per le nostre zone italiane del Nord Ovest, che saranno sottoposte a correnti sciroccali in grado di provocare forti precipitazioni.

Si tratta infatti di una situazione dove la presenza di una profonda depressione proveniente dall’Atlantico è ostacolata nel suo spostamento verso levante da una zona di Alta Pressione presente sui Balcani.

Ne deriva delle forti correnti Sud-Nord che, impattando contro i rilievi montuosi, scaricano la loro umidità sotto forma di forti precipitazioni.

Venerdì 02 Ottobre: Inizio delle precipitazioni intense su tutto l’Arco Alpino, e l’Appennino Ligure e Toscano.

Piogge che tenderanno poi a localizzarsi e a diventare più intense su Alto Piemonte e Liguria, e Toscana settentrionale.

Altrove cielo da poco nuvoloso a nuvoloso, con qualche pioggia in Toscana e, dal pomeriggio sera, su Puglia meridionale, Calabria e Sicilia orientale.

Temperature: Abbastanza miti al Sud e sui versanti adriatici, in forte calo le massime sul Nord Ovest italiano.

Venti: Molto forti e con caratteristiche di burrasca sui mari centro settentrionali italiani, di direzione meridionale.

Acqua alta possibile sulla Laguna Veneta.

Sabato 03 Ottobre: Spostamento del fronte verso levante, con piogge e temporali che abbandoneranno il Piemonte e la Liguria occidentale per trasferirsi verso ovest, interessando il resto del Nord e l’Italia Centrale fino alla Campania settentrionale.

Cielo poco nuvoloso al Sud Italia, ma con qualche rovescio sempre sulla Puglia ed Appennino meridionale.

Temperature: Inferiori alla media al Centro Nord, in deciso aumento al Sud, con punte superiori ai +30°

Venti: Ancora molto forti da scirocco su Adriatico, in rotazione da libeccio sui mari occidentali.

Domenica 04 Ottobre: Cielo nuvoloso al Centro Nord, con schiarite anche ampie sull’Italia Centrale, e piogge localizzate sulla Toscana e sull’Arco Alpino, ma peggioramento del tempo a partire da Piemonte e Liguria, con piogge e temporali in trasferimento dal pomeriggio sera sulla Toscana, Umbria, Lazio, Sardegna ed il resto del Nord Italia.

Cielo sereno o poco nuvoloso al Sud Italia.

Temperature: In diminuzione contenuta al Sud Italia.

Venti: Forti da libeccio su Mar Ligure e Tirreno.

Lunedì 05 Ottobre: Evoluzione incerta del tempo, probabile l’arrivo di un altro fronte piovoso su Sardegna, Lazio e Toscana poi su Umbria e Marche, con piogge e temporali.

Peggioramento anche al Sud dalla sera con piogge soprattutto su Campania, Basilicata e Puglia.

Tempo variabile con qualche rovescio isolato al Nord Italia.

Temperature: Stazionarie, con massime decisamente al di sotto della media al Nord, miti invece al Sud Italia.

Venti: Ancora moderati da sud ovest.

Si prevedono anche nevicate copiose sulle Alpi, con quota neve in abbassamento a partire da sabato fino a quote medie di circa 2000 metri.

I cumulati pluviometrico potranno superare i 400 mm su Alto Piemonte ed Alta ToscanaLevante ligure, mettendo a rischio i corsi d’acqua e con  l’eventuale possibilità di frane e smottamenti.