Fresco e vento protagonisti

0
1488

Aria fredda di estrazione artica continua a scorrere sul bordo orientale di una vasta figura anticiclonica di matrice azzorriana, attualmente centrata con un massimo di 1040 hPa sul Regno Unito e in ulteriore espansione verso sud-est.

Risveglio dal sapore invernale sui settori centro-settentrionali europei, dove le temperature minime sono rimaste di pochi gradi sopra lo zero anche a quote pianeggianti.

Aria decisamente fresca e secca sta affluendo in queste ore anche sul nostro territorio: le temperature, quindi, saranno in costante calo fino alla giornata di domani, quando, alla quota di riferimento di 850 hPa (circa 1500 metri), avremo un’isoterma di circa +4°, dopo i +16° dei giorni precedenti.

I venti saranno forti dai quadranti settentrionali con mari molto mossi o agitati: avremo, infatti, una burrasca di Grecale forza 7 sull’Adriatico, di Tramontana forza 8, invece, sullo Ionio settentrionale.

Staff SuperMeteo