Nell’era dei social media, in cui si assiste, da un lato, ad una proliferazione quasi incontrollata di pagine Facebook dedicate alla meteorologia e, dall’altro, ad un uso esasperato e spesso inappropriato della terminologia di settore con il solo scopo di far leva, mediante titoli roboanti, sulle emozioni dei meteo-appassionati o del semplice lettore medio, ci fa molto piacere constatare che i nostri studi sulla climatologia del Salento vengano citati in importanti lavori apparsi su riviste scientifiche internazionali multidisciplinari.

Il primo articolo, “Ten years water and energy surface balance from the CNR-ISAC micrometeorological station in Salento peninsula (southern Italy)” di P. Martano1., C. Elefante2, F. Grasso1 (1CNR-Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima – UOS Lecce, 2Ripartizione Informatica, Università del Salento) apparso su Advances in Science and Research, Volume 12, 2015, pp.121-125 e relativo al bilancio energetico e idrico alla superficie, cita la nostra mappa delle precipitazioni medie della provincia di Lecce calcolate nel periodo 1921-1996 e disponibile qui.  

Il secondo articolo, “Summer heat waves, agriculture, forestry and related issues: an introduction” di G. Lorenzini, C. Nali, E. Pellegrini (Department of Agriculture, Food and Environment, University of Pisa) apparso sulla rivista Agrochimica, Vol. LVIII – Special Issue e relativo agli impatti delle onde di calore europee sull’agricoltura, l’allevamento degli animali e gli ecosistemi boschivi e forestali, cita l’andamento dello scarto delle temperature minime e massime dai valori di riferimento (1971-2000) in provincia di Lecce durante la caldissima estate del 2012.

L’ultimo articolo, infine, “Human health risk assessment for the occurrence of enteric viruses in drinking water from wells: Role of flood runoff injections” di C. Masciopinto et al (Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto di Ricerca Sulle Acque – IRSA, Reparto di Chimica e Tecnologia delle Acque, Bari, Italy) apparso sulla rivista Science of The Total Environment, Volume 666, 20 May 2019, Pages 559-571 e relativo ai possibili rischi per la salute umana dovuti alle infiltrazioni in falda di virus enterici durante le inondazioni lampo (flashflood), cita invece il nostro recente lavoro relativo alla storica alluvione di Galatina del 23 ottobre 2018 (essendo un articolo a pagamento, il testo e le immagini non sono disponibili). 

Piccoli ma allo stesso tempo grandi risultati per il nostro portale, ormai da decenni punto di riferimento per la meteorologia amatoriale salentina.