Instabilità e numerosi temporali sulle zone interne nei prossimi giorni

0
222

Aria fredda in quota giungerà di nuovo a metà settimana sulle regioni settentrionali, provocando di nuovo instabilità del tempo con temporali e possibili grandinate.

Al Sud Italia invece si preannuncia un’onda anticiclonica a portare maggiore stabilità del tempo, con temperature in aumento.

Martedì 16 Maggio: Al mattino cielo molto nuvoloso sull’Adriatico, con precipitazioni sparse, con tendenza a miglioramento del tempo.

Su Alpi e Prealpi, su tutte le zone peninsulari appenniniche e zone limitrofe, fino alla Puglia, Campania, Calabria  e Basilicata, tempo instabile con formazione di temporali durante il pomeriggio e le ore serali.

Precipitazioni che potranno estendersi alle zone interne peninsulari ed a quelle di pianura del Nord.

Venti a carattere di brezza.

Temperature che resteranno al di sotto del medie del periodo.

Mercoledì 17 Maggio: Persistono condizioni di tempo instabile su medio e basso Adriatico e sulla Campania, con possibili rovesci durante il pomeriggio e la sera.

Tempo in peggioramento sul Nord Italia ed Alta Toscana, con piogge e temporali sparsi in spostamento dal Piemonte verso est nel corso della giornata.

Durante il pomeriggio sviluppo sempre di nubi cumuliformi sulle zone interne appenniniche con possibili rovesci, con possibili sconfinamenti sulle zone di pianura del Centro Sud.

Venti da moderati a forti da libeccio.

Temperature sempre al di sotto della norma al Centro Nord, in aumento al Sud.

Giovedì 18 Maggio: Cielo sereno o poco nuvoloso su gran parte d’Italia.

Possibile sviluppo di temporali pomeridiani su Alpi, Prealpi e su Appennino Settentrionale, in possibile estensione sulle zone pianeggianti del Nord.

Venti sempre forti da libeccio, soprattutto su medio ed alto Tirreno e Mar Ligure.