La settimana inizia con tempo instabile, seguito poi da un miglioramento al Nord ed un peggioramento al Meridione

0
440

Sarà sicuramente una settimana instabile quella in arrivo, in seguito all’avvicinarsi di una depressione da ovest sulle nostre regioni destinata poi a scivolare verso sud.

Domenica 17 Maggio permane una circolazione calda di natura anticiclonica sull’Italia meridionale, dove il tempo sarà velato, per nubi medio alte stratificate, e con temperature elevate (con valori  superiori ai 30°, specie su Puglia, Calabria e Sicilia).

Al Nord prevalgono correnti in quota da sud ovest, in grado perciò di determinare instabilità del tempo, in particolare sui rilievi montuosi, Alpini ed Appenninici centro settentrionali, dove si potranno sviluppare rovesci e temporali durante il giorno, mentre al mattino presto residue precipitazioni interesseranno anche le zone di pianura del Nord Italia pur con miglioramento temporaneo del tempo.

Altrove il tempo dovrebbe rimanere buono, le temperature massime sono previste attorno a valori di 26-27°.

Nella giornata di lunedì si approssima un peggioramento del tempo sull’Italia, la depressione in quota presente sul Mediterraneo Occidentale si avvicinerà dapprima sulla Sardegna, poi lungo le coste tirreniche, portando ad una intensificazione della nuvolosità sulle regioni centro settentrionali da sud verso nord.

Piogge e temporali interesseranno la Sardegna, le coste laziali e poi in seguito la Toscana, ed Emilia e Liguria in serata.

Nelle altre regioni, cielo da poco nuvoloso a nuvoloso.

Temperature massime comprese tra i 27 ed i 32-33° al Centro Sud, sui 25-27° al Nord Italia, i venti soffieranno intensi da nord est su Alto Adriatico, Nord Est e Toscana, da ovest sulla Sardegna.

Martedì 19 Maggio la depressione in quota si sposterà centrandosi sulla Sardegna, innescando una circolazione di venti intensi sulla nostra Penisola, da nord est sul settore nord orientale, da nord in Liguria, da scirocco sul Centro Sud.

Le condizioni del tempo saranno pessime sul Nord Italia, Sardegna, e con tempo instabile e rovesci sparsi sull’Italia Centrale.

Particolarmente colpito dal maltempo sembra essere il Piemonte, dove le precipitazioni saranno più abbondanti.

Temperature massime in forte diminuzione al Centro Nord.

Nella giornata di mercoledì la depressione in quota tende a spostarsi verso ovest, interessando l’Italia Centrale.

Il tempo sarà così instabile un po’ su tutta la Penisola, ma in modo particolare sull’Italia Peninsulare con piogge, rovesci e temporali.

Particolarmente colpite dalle precipitazioni, questa volta, l’Emilia e tutta la zona Adriatica centrale, stante i venti che si disporranno forti da nord est.

Temperature in forte diminuzione sull’Italia Centrale e sul Sud Italia, dove si trasferirà gradualmente l’ondata di maltempo.

Le precipitazioni cumulate dovrebbero essere piuttosto abbondanti un po’ su tutta la Penisola, con l’eccezione delle estreme regioni meridionali.