Maggio 2018 caldo e piovoso

0
577

Dopo il folle mese di aprile caratterizzato da caldo fuori controllo e precipitazioni ai minimi storici, la primavera 2018 salentina si congeda con un mese caratterizzato da temperature ancora ben al di sopra delle medie ma con precipitazioni localmente molto più abbondanti rispetto ai valori medi del periodo.
Come di consueto, analizzeremo i dati riferendoci non ai semplici valori di anomalia, ossia agli scarti dai valori medi, ma al rapporto di tali valori rispetto alla variabilità climatica locale che caratterizza il microclima di ogni singola stazione della rete dell’Aeronautica Militare presa in esame.

Lo studio dell’indice di anomalia standardizzato STI (Standardized Temperature Index), ossia lo scarto dalla norma riferito alla deviazione standard, delinea un quadro piuttosto chiaro caratterizzato dalla presenza di temperature sopra media per tutte le stazioni esaminate (Figura 1). Se, tuttavia, per la stazione di Galatina siamo nella normalità climatica locale, per le stazioni di Santa Maria di Leuca e Brindisi si osserva invece una situazione al limite del caldo anomalo (STI di poco superiore a 1).
Del tutto anomale le temperature registrate presso la stazione di Marina di Ginosa: qui, infatti, l’indice STI quasi pari a 2 denota una situazione di caldo fortemente anomalo rispetto al clima “tipico” del luogo nei mesi di maggio del trentennio 1981-2010

Figura 1. Maggio 2018: indice di temperatura standardizzato per le stazioni di S.M. di Leuca, Galatina, Brindisi e Marina di Ginosa dell’Aeronautica Militare. Fonti: dati 2018 dalla rete del Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare; storico 1981-2010 a cura di SCIA – Ispra.

A livello precipitativo notiamo una situazione sostanzialmente vicino alla norma per Santa Maria di Leuca, Brindisi e Marina di Ginosa, il cui indice di precipitazione standardizzato (SPI – Standardized Precipitation Index) risulta compreso tra -1 e 1 (Figura 2).
Completamente diversa, invece, la situazione della stazione di Galatina, per la quale  il valore di STI superiore a 2 denota una situazione di precipitazioni molto più abbondanti rispetto alla variabilità della precipitazione nel mese di maggio degli anni precedenti (1981-2010).

Figura 2. Maggio 2018: indice di precipitazione standardizzato per le stazioni di S.M. di Leuca, Galatina, Brindisi e Marina di Ginosa dell’Aeronautica Militare. Fonti: dati 2018 dalla rete del Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare; storico 1981-2010 a cura di SCIA – Ispra.

Fabrizio Congedo
Staff SuperMeteo