Modelli matematici in difficoltà, discesa fredda sul Mediterraneo nel corso della prossima settimana

0
1499

E’ difficile fare una previsione attendibile per la prossima settimana, le congetture possibili sono tante, anche se sembra sicura una forte ondata di maltempo sulla nostra Penisola.

 

Le analisi di questa sera pongono con quasi assoluta certezza lo sprofondamento sul Mediterraneo Centrale di una saccatura fredda proveniente dalle Isole Britanniche.

 

E qui sprofondiamo anche noi nell’incertezza, in quanto la reazione del nostro caldo mare di fronte all’arrivo di aria più fredda è spesso imprevedibile.

 

Il modello matematico di Reading questa sera ci propone lo sviluppo di una profondissima depressione ad est della Sardegna, con un minimo barico di 975 hPa, molto raro sui nostri mari.

 

Tale minimo non potrà fare altro che provocare un’ondata di maltempo di forte intensità sulla nostra Penisola, con piogge, nevicate e fortissimi venti con mareggiate lungo le coste esposte.

 

Tuttavia, i problemi rimangono nella posizione e nella intensità di questa zona di bassa pressione, in quanto la distanza temporale e la complessità della situazione rendono molto difficile fare una previsione precisa se non a distanza di 24-48 ore.

 

Può essere comunque di interesse da parte di tutti sapere che è possibile lo sviluppo di una intensa ondata di maltempo sul nostro Paese, a metà della prossima settimana.