Ondata di forte maltempo soprattutto al Centro Nord

0
420

La stagione estiva sta per subire un duro attacco da parte di una intensa perturbazione atlantica.

Si tratta della prima “rottura” del tempo estivo che determinerà copiose piogge soprattutto al Nord Italia e le prime nevicate abbondanti sull’Arco Alpino, e maltempo sull’Italia Centrale, mentre, almeno in un primo momento, sembra fuori dai fenomeni principali il Sud Italia.

 

Venerdì 28 Agosto: Fin dalle prime ore del mattino, si manifesterà un peggioramento del tempo sull’Italia Settentrionale, in particolare su Alpi e Prealpi, dove inizieranno le prime copiose precipitazioni, in intensificazione nelle ore serali.

Cielo nuvoloso sul resto del Nord; prime nubi su Liguria ed Alta Toscana con possibili deboli piogge.

Cielo sereno o poco nuvoloso sul resto della Penisola.

Temperature: Temperature ancora al di sopra della norma stagionale, con punte massime di +32-33° al Centro Italia ed in Emilia, fino a +35-36° in alcune zone del Sud.

Diminuzione su gran parte del Nord Italia.

Venti: da deboli a moderati meridionali.

 

Sabato 29 Agosto: Piogge e temporali in estensione ed intensificazione nel corso della giornata sul Nord Italia, ad eccezione dell’Emilia Romagna dove i fenomeni appaiono deboli in quanto sotto vento alle correnti da sud ovest.

Piogge in intensificazione anche su Liguria centro orientale e Toscana centro settentrionale.

Sulle zone citate, possibili temporali forti con possibili forti colpi di vento.

Fenomeni particolarmente abbondanti su Alpi e Prealpi; prime nevicate sulle Alpi con limite neve attorno ai 2400 metri.

Sul resto d’Italia, ancora cielo sereno o poco nuvoloso.

Temperature: In ulteriore diminuzione al Nord Italia ad eccezione dell’Emilia Romagna.

In lieve aumento al Centro Italia ed in ulteriore aumento al Sud e Sardegna, con possibili punte massime di +38°.

Venti: da moderati a forti meridionali su tutta la Penisola.

 

Domenica 30 Agosto: Nel corso della giornata, piogge e temporali tenderanno ad abbandonare il settore Nord Occidentale, per trasferirsi verso est andando ad interessare maggiormente il settore centro orientale del Nord.

Peggioramento con piogge e temporali anche su Toscana, Lazio settentrionale, Umbria e Marche, fino al limite dell’Abruzzo.

Generale attenuazione dei fenomeni e miglioramento in serata.

Sul resto d’Italia cielo sereno o poco nuvoloso.

Temperature: Deciso calo termico al Centro Nord e Sardegna, ancora in aumento su Sicilia, Calabria, Puglia.

Venti: Forti da libeccio sui mari occidentali italiani, da scirocco su Adriatico.

 

Lunedì 31 Agosto: Rapido peggioramento del tempo sull’Italia Centrale, con piogge e temporali sparsi.

Peggioramento in estensione nel corso della giornata su Toscana e sul lato centro orientale del Settentrione.

Piogge in serata anche su Abruzzo, Puglia settentrionale e Sicilia settentrionale, miglioramento netto del tempo sul resto d’Italia.

Temperature: Forte calo termico in particolare sull’Italia Centrale, in diminuzione anche all’estremo Sud, anche se su valori superiori alla norma.

Venti: moderati da libeccio in rotazione da maestrale.

 

Nella complessa situazione che si verificherà i cumulati di pioggia previsti saranno molto abbondanti su Alpi e Prealpi centrali ed orientali, con possibili cadute di 350-400 mm, e possibili fenomeni idrogeologici come frane, esondazioni di corsi d’acqua, etc.

Altre zone a rischio di abbondanti precipitazioni sono Alta Toscana e Liguria di Levante, e Lazio.