Passaggio di una perturbazione sull’Adriatico, ad interrompere la stagione estiva

0
189

Le temperature sono oramai su livelli estivi, tuttavia il veloce passaggio di una perturbazione che interesserà il nord est e l’Adriatico tra la serata di oggi e la giornata di domani porterà ad un temporaneo ma sensibile abbassamento termico, con i venti da nord est.

 

Lunedì 6 Luglio (sera): annuvolamenti sul settore nord orientale a causa del transito della perturbazione: piogge e temporali in trasferimento in tarda serata ed in nottata dalle zone montuose alpine a quelle di pianura.

Martedì 7 Luglio: in mattinata, rapido miglioramento del tempo sul settore nord orientale, peggioramento del tempo sul Emilia Romagna, Appennino settentrionale, bassa Lombardia, con piogge diffuse, e rinforzo dei venti da nord est.

Tempo in miglioramento anche su queste zone, con il trasferimento del fronte verso meridione, dove però la probabilità di piogge è più limitata, riservata alle zone montuose appenniniche.

 

Altrove cielo sereno o poco nuvoloso.

 

Temperature in netta diminuzione al Centro Nord, con massime che si attesteranno al Settentrione su valori di +26-27° fino al medio Adriatico.

Temperature ancora superiori a 30° su Medio e Basso Tirreno ed al Sud.

 

Venti da moderati a forti da nord est al Centro Nord, ma in graduale attenuazione entro sera.

 

Mercoledì 8 Luglio: cielo sereno o poco nuvoloso, tranne i consueti annuvolamenti pomeridiani su zone montuose appenniniche ed alpine.

 

Temperature in aumento su tutta la Penisola.

 

Venti ancora settentrionali al Sud Italia, a carattere di brezza altrove.

 

Giovedì 9 Luglio: cielo sereno o poco nuvoloso; sviluppo di nubi cumuliformi sulle zone interne montuose, alpine ed appenniniche, con possibilità di locali rovesci temporaleschi.

Temperature: in ulteriore aumento con punte massime

Venti: a carattere di brezza.