Poca pioggia da inizio anno: siccità diffusa in provincia di Lecce

0
705

Scarseggiano le precipitazioni un po’ in tutto il Salento, soprattutto in provincia di Lecce, dove l’accumulo annuo, aggiornato a luglio 2020, non raggiunge nemmeno la soglia dei 300mm.
Appena 170mm nell’area attorno a Brindisi, addirittura meno di 150mm lungo la bassa costa ionica, poco a sud di Gallipoli.

Precipitazioni generalmente più abbondanti, invece, in Valle d’Itria, dove si superano i 300mm.
Molte piogge, in questi 7 mesi del 2020, lungo gli estremi settori nord-occidentali del Tarantino, al confine con la Basilicata.

 

Entriamo nel dettaglio dello studio analizzando, più che i valori assoluti delle precipitazioni, l’Indice di Precipitazione Standardizzato, scelto a livello internazionale come strumento per l’identificazione di siccità meteorologiche.

Dall’analisi dell’indice emerge una situazione di siccità diffusa soprattutto in provincia di Lecce e parte del Brindisino. Nello specifico, in base alle relative serie storiche (periodo 1981-2010) possiamo affermare quanto segue:

  • siccità estrema in un’area attorno a Brindisi;
  • siccità moderata lungo la bassa costa ionica, poco a sud di Gallipoli, nell’Idruntino, nel Capo di Leuca, e in una ristretta area attorno a Maglie;
  • siccità lieve su tutto il Salento centro-meridionale (escluse le zone prima citate) e poco più a sud di Taranto, nei pressi di Talsano;
  • situazione nella norma nel Gallipolino, sui settori nord-occidentali della provincia di Lecce e su gran parte del Brindisino e del Tarantino;
  • l’unica area che risulta moderatamente piovosa è il Tarantino nord-occidentale, in corrispondenza di Ginosa, al confine con la Basilicata, dove è piovuto molto di più rispetto alla norma.

 

Fabrizio Congedo
Collaboratore SuperMeteo