Possibile incursione fredda a fine febbraio seguita da ritorno dell’anticiclone

0
423

Le previsioni del tempo a lunghissimo termine rappresentano ancora una sfida per i meteorologi, in quanto le traiettorie delle masse d’aria possono subire dei notevoli cambiamenti mano a mano che si allontana sempre più il giorno della previsione.

Si ricorre dunque ai modelli ensamble nel tentativo di effettuare delle previsioni un poco più precise anche nel lunghissimo termine (10-15  giorni di previsione).

Esaminando il modello ensamble  gfs a lunga scadenza, notiamo che, dopo una robusta presenza anticiclonica tra il 21 e il 25 febbraio,  si andrebbe a formare una profonda zona di bassa pressione sull’Europa centro-settentrionale, la quale gradualmente interesserebbe anche la nostra penisola.

Tra l’ultimo giorno di febbraio ed il primo di marzo potrebbe esservi una discesa fredda sulla nostra penisola, tuttavia si tratterebbe di un freddo solo temporaneo, in quanto, nei giorni successivi, andrebbe nuovamente a formarsi una cellula di alta pressione sull’Italia.

Si tratta di previsioni sempre fallibili, tuttavia hanno un certo grado di attendibilità.