Previsioni per i prossimi mesi fino a Dicembre: Estate sotto tono rispetto agli anni passati.

0
1154

In questo aggiornamento sulle previsioni dei prossimi mesi esamineremo quella che è la situazione a 700 hPa di quota (le anomalie nel campo di geopotenziale) previste da un centro di calcolo statunitense, il CFSv2, che elabora le mappe meteorologiche fino a lunghissima scadenza.

 

Questo tipo di mappe è abbastanza stabile nelle previsioni a 1-2 mesi di distanza, mentre mano a mano che avanza la scadenza della previsione si assiste ad ovvi cambiamenti del tipo di tempo previsto, ma questo dipende da una fondamentale imprevedibilità delle condizioni meteorologiche a lunghissima scadenza.

 

In ogni caso, osservando l’ultimo run di previsione, possiamo dire che il mese di Luglio verrà caratterizzato da una sostanziale prevalenza degli Anticicloni alle alte latitudini, posizionati mediamente verso le Isole Britanniche, e questo favorisce incursioni di aria fresca ed instabile sul Mediterraneo.

 

Anomalie negative della pressione saranno presenti infatti sul Mediterraneo Centro Orientale, e questo favorisce afflussi di aria instabile sulla nostra Penisola.

 

Insomma, un mese ben differente da quelli dei recenti anni passati, nei quali (ad eccezione del 2014), hanno sempre prevalso le incursioni dell’Anticiclone Africano.

 

I mesi di Agosto ed anche di Settembre sembrano proseguire lungo gli stessi binari, gli Anticicloni tendono a rimanere a latitudini settentrionali, il caldo quest’anno non sembra arrivare se non per brevissimi periodi.

 

Diversa la situazione nei mesi di Ottobre ed anche di Novembre, durante i quali l’Anticiclone sembra fare da padrone sulla nostra Penisola, in particolare proprio a Novembre, il che potrebbe regalarci un Autunno decisamente secco.

 

A Dicembre la situazione è particolare e andrà seguita nei prossimi mesi: infatti gli Anticicloni sembrano formare un blocco tra Polo Nord e Groenlandia, quindi la presenza di una contemporanea depressione a nord est della Finlandia potrebbe  anche favorire discese fredde sulla nostra Penisola.