Raggiunti i 30° anche in provincia di Lecce

Caldo anomalo senza sosta.

0
4001

Si acuisce la fase di caldo anomalo con temperature che anche nel Salento hanno raggiunto la fatidica soglia dei 30°, nello specifico presso le stazioni di Squinzano e Castrignano dei Greci, in provincia di Lecce.
Molto caldo in generale su tutte e tre le province: clima più fresco solo lungo le coste, soprattutto quella gallipolina, dove la colonnina di mercurio ha appena superato la soglia dei 21° grazie all’azione mitigatrice del mare (Figura 1).

Figura 1. Fonte: rete MeteoNetwork. Rielaborazione: SuperMeteo.

La prolungata fase di caldo anomalo, almeno sino alla fine del mese, determinerà un progressivo e continuo aumento della temperatura superficiale delle acque dei mari che circondano la Penisola salentina. Nel giro di circa 4 giorni, quindi, come è possibile vedere dal confronto tra le Figure 2 e 3, è atteso un aumento delle temperature superficiali  sino a quasi 1° per il Mar Ionio, in particolare in prossimità della costa gallipolina.

Figura 2. Fonte: EarlyWarning. Rielaborazione: SuperMeteo.
Figura 3. Fonte: EarlyWarning. Rielaborazione: SuperMeteo.