Record storici di caldo a sud est, di freddo a nord ovest: l’Europa è spaccata tra caldo e gelo

0
359

Davvero interessante questo periodo nel quale le masse di aria calda e fredda si stanno affrontando sul nostro Continente regalando record estremi di temperatura.

E’ quanto è accaduto sulla parte sud orientale dell’Europa, dove in Grecia la temperatura è salita fino ad un valore di +41,8° a Plora e di +40,6° a Gortyna, superando un precedente record nazionale di caldo di +40,6° per il mese di Maggio.

Ugualmente temperature record si sono verificate in Turchia, con un eccezionale +44,5° misurato a Tire, in provincia di Smirne, e +44,2° a Bayindir, ovviamente record storici di caldo per questo mese in tale Nazione.

+42,5° sono stati rilevati a Paphos, che rappresenta il nuovo record di caldo in Maggio per l’Isola di Cipro.

Sul settore nord ovest, invece, abbiamo avuto delle rare ed insolite gelate nei Paesi Bassi.

Nella città olandese di De Bilt è gelato per due notti di fila, tra il 16 ed il 18 Maggio.

Bisogna tornare indietro al 1973 (e, ancora prima, al 1946) per trovare due notti di gelo dopo il 10 Maggio su questa località.

Ad Utrecht, le temperature sono scese per due notti di fila a -1,0° e -1,2°, con gelate che hanno causato danni alle coltivazioni.