Sarà un sabato di forte maltempo

0
2030

La circolazione ciclonica sul Tirreno centrale, attualmente centrata con un minimo di 1015 hPa sulle coste orientali sarde, continua ad alimentare ormai da giorni condizioni decisamente perturbate soprattutto sulla Calabria ionica, dove gli accumuli hanno localmente raggiunto la soglia di quasi 300 mm nelle ultime 24 ore.
Anche il Salento sta risentendo a fasi alterne, in base alla posizione del minimo, dell’ingerenza del flusso instabile, con piogge e temporali localmente intensi.

Nelle prossime ore, il movimento verso est del centro della circolazione ciclonica determinerà un nuovo peggioramento delle condizioni del tempo sul nostro territorio, dove, nella prima parte della giornata di domani, sono attesi fenomeni temporaleschi intensi.
Secondo il bollettino probabilistico dei temporali a cura di PreTemp “nella prima parte di giornata sono attesi ancora forti temporali su Calabria, Basilicata e Puglia: sono probabili strutture multicellulari v-shaped che potrebbero causare nubifragi anche insistenti con possibilità di nuove flash floods. Sono inoltre possibili isolati wet downburst e uno/due tornado di debole intensità. Nel pomeriggio la situazione tenderà a migliorare, con eventuali temporali più locali e meno intensi. ”

Fenomeni intensi previsti anche dal nostro modello matematico, di cui vi riportiamo gli accumuli stimati dalle 8 di domani mattina e per le successive 24 ore.

Staff SuperMeteo