Storico freddo in Antartide, cresce la massa glaciale in Groenlandia…!

0
2784

Sono notizie che contraddicono in parte la teoria del Global Warming, ma nel campo della climatologia non vi è niente di preciso e puntuale, e l’effetto serra non può certamente bloccare i cicli naturali che comunque continuano ad esistere.

Ed è per questo che ci troviamo, quest’anno, di fronte ad un forte raffreddamento del Continente antartico, particolarmente evidente in questa stagione invernale (siamo infatti in inverno nell’Emisfero Meridionale), con anomalie che al momento, in questo mese di Luglio, raggiungono ben -3,0°C al di sotto della norma (con -4,84°C nel settore orientale).

E’ dallo scorso mese di Maggio che le temperature sono al di sotto della norma, in Antartide, ma stanno raggiungendo il loro culmine in questo mese (nei giorni scorsi una temperatura di ben -97,8°C, assolutamente eccezionale, è stata rilevata dai sensori satellitari).

Dalla parte opposta del Globo, in Groenlandia, stiamo registrando temperature al di sotto della norma ed un notevole incremento della massa glaciale, a causa di una serie di forti nevicate:

Il fatto deriva probabilmente dal raffreddamento in atto dell’Atlantico settentrionale, a causa della probabile inversione del ciclo dell’AMO che tornerebbe negativo dopo almeno due decenni.