Tempo fresco e variabilità nei prossimi giorni, un inizio Giugno differente da quello degli anni passati

0
387

Il mese entrante rappresenta il primo mese del trimestre estivo, eppure le temperature non saranno all’altezza degli anni passati, in particolare dello scorso anno, quando Giugno toccò record di caldo su mezza Europa.

Stavolta prevale invece una circolazione di aria instabile dai Balcani  con la quale faremo i conti nei prossimi giorni.

Sabato 30 Maggio: condizioni di tempo instabile sul Centro Sud, con piogge e temporali sparsi in trasferimento dalle regioni centrali fino a Puglia, Calabria e Sicilia.

I fenomeni potranno anche essere intensi accompagnati da locali grandinate.

Al Nord e su Toscana cielo poco nuvoloso, ma con sviluppo di temporali pomeridiani sulle zone Alpine ed Appenniniche.

Dalle Prealpi i temporali potranno scendere anche sulla Pianura Padana centro orientale.

 

Domenica 31 Maggio:  Condizioni di instabilità residue al Sud, in via di miglioramento.

Tempo bello altrove, ma sviluppo ovunque sui rilievi montuosi di nubi cumuliformi, durante il pomeriggio, con associati rovesci e temporali sparsi, più probabili comunque al Centro Sud.

Miglioramento ovunque in serata.

 

Lunedì 01 Giugno: Sereno o poco nuvoloso ovunque, ma con fenomeni di instabilità residua su Calabria e parte della Sicilia, ed addensamenti nuvolosi sulla Puglia.

Sviluppo ancora di nubi cumuliformi durante il pomeriggio sui rilievi montuosi, con associati brevi rovesci temporaleschi.

 

Per tutti e tre i giorni le temperature saranno al di sotto della norma stagionale, ad eccezione del settore nord occidentale con valori in risalita nella giornata di lunedì.