Temporaneo intervallo anticiclonico sull’Italia

0
316

Una zona di alta pressione regalerà un primo intervallo mite, di stampo primaverile, sull’Italia, anche se questo intervallo potrebbe essere solo temporaneo.

Gradualmente, nel fine settimana, la zona di alta pressione tende infatti a spostarsi verso il Sud Italia, lasciando il Nord esposto a nuove correnti atlantiche.

La giornata di domani, mercoledì 10 Marzo, vedrà il transito di velature nuvolose da nord verso sud, in un contesto però di tempo bello.

Le temperature saranno in crescita, molto miti soprattutto in montagna e collina sul Centro Nord, con massime in pianura che potranno raggiungere i 19-20° sui versanti adriatici della nostra Penisola.

Le temperature minime della notte resteranno invece piuttosto basse, specie nelle pianure e vallate interne.

Non cambia la situazione al Centro Sud per la giornata di giovedì 11 Marzo, quando le massime diurne potrebbero innalzarsi fino a valori di +23-24°.

Invece le prime infiltrazioni di aria umida atlantica inizieranno a farsi sentire sul settore nord occidentale, in particolare su Liguria e Toscana dove appariranno le prime piogge.

La giornata di venerdì 13 Marzo vedrà un graduale peggioramento sul Nord Italia, con le prime piogge anche se di debole entità.

Sul Sud Italia è invece probabile la prima ventata di caldo primaverile, con temperature massime che raggiungeranno i +24-25° su numerose zone.

Transito probabile di un primo fronte atlantico sul Nord Italia e parte del Centro Italia nella giornata di sabato 14 Marzo, con precipitazioni più consistenti, mentre su Toscana e Lazio appaiono più deboli ed irregolari.

La neve farà la sua comparsa sulle Alpi, ma a partire da quote di 1300-1500 metri.

Le piogge più consistenti nei prossimi giorni saranno tra Lombardia e Nord Est italiano, e tra Liguria e Toscana.

Praticamente assenti sulla Puglia.