Analisi sinottica

Caldo e afa hanno dominato in lungo e in largo l’ultimo mese della stagione estiva 2019 salentina. La causa: un’anomala persistenza dell’alta pressione sul Bacino del Mediterraneo e soprattutto tra i settori adriatici italiani, Penisola balcanica e parte dell’Est Europa (Figura 1).

Figura 1. Agosto 2019 su scala europea: rianalisi delle anomalie del geopotenziale a 500 hPa (circa 5000 metri). Fonte: NOAA Earth System Research Laboratory, rielaborazione grafica SuperMeteo.

Analisi temperature

Ecco che, quindi, agosto 2019 con una temperatura media di +27.63° sull’intera provincia di Lecce risulta essere il più caldo della nostra mini-serie storica (2008-2019, Figura 2). Lo scarto dalla media 1981-2010 è di circa +2°.

Figura 2. Serie storica temperatura media nel mese di agosto in provincia di Lecce.

Nello specifico, la distribuzione delle temperature massime mediate su un campione di 15 stazioni statisticamente ben rappresentativo del clima della provincia di Lecce (Figura 3) mostra come, durante il mese di agosto 2019, la temperatura massima non sia mai scesa al di sotto della soglia dei 30°. Inoltre, ben 15 giorni sono trascorsi con temperature massime tra 32° e 34°.

Figura 3. Distribuzione temperature massime medie in provincia di Lecce nel mese di agosto 2019.

Ben 27 le nottate tropicali, ossia le notti con temperature minime superiori a 20°, delle quali ben 10 hanno visto la colonnina di mercurio non scendere sotto la soglia dei 23° (Figura 4).

Figura 4. Distribuzione temperature minime medie in provincia di Lecce nel mese di agosto 2019.

L’Indice di Temperatura Standardizzato (STI) conferma il carattere anomalo del mese di agosto 2019: nel complesso, infatti, tra le stazioni di Galatina e Leuca dell’Aeronautica Militare l’STI mensile è pari a +1.7, indicando quindi una situazione non solo sopra media, ma di vero e proprio caldo anomalo, ossia con temperature ben al di sopra della variabilità climatica locale delle stazioni prese in esame (Figura 5).

Tra l’altro, per la stazione di Leuca AM agosto 2019 risulta, insieme ad agosto 2012, il secondo più caldo di sempre (dal 1951). Leggermente migliore la situazione di Galatina AM, dove agosto 2019 è il quinto tra i più caldi dal 1951.

Figura 5. Agosto 2019: Indice di Temperatura Standardizzato per le stazioni di Leuca e Galatina dell’Aeronautica Militare.

Analisi punto di rugiada

Come noto, agosto 2019 in Salento è stato un mese particolarmente difficile per gli alti tassi di umidità relativa che, combinati alle temperature elevate, hanno reso il clima salentino, quasi senza soluzioni di continuità, particolarmente disagevole.

A tal proposito, è utile analizzare un parametro che tiene sinteticamente conto dell’effetto combinato di temperatura e umidità elevate, il punto di rugiada (dew point). Il punto di rugiada assume infatti particolare importanza soprattutto durante il periodo estivo, in quanto esprime in modo sintetico la composizione dell’aria in termini di temperatura e umidità e, quindi, rappresenta un valido indice di disagio fisiologico per l’organismo degli esseri umani. 

Il grafico della serie storica del punto di rugiada medio nel mese di agosto riportato in Figura 6 (stazioni di Galatina e Leuca dell’Aeronautica Militare) e in Figura 7 (stazioni di Brindisi e Marina di Ginosa dell’Aeronautica Militare) conferma il forte disagio provato per la quasi totalità del mese dal nostro corpo. In particolare, per Galatina e Leuca AM siamo dinanzi a valori record: mai, infatti, negli ultimi 20 anni il clima era stato così afoso nelle due succitate stazioni.

Insomma, un caldo afoso oggettivamente insopportabile, al di là dei propri sacrosanti gusti meteorologici personali.

Figura 6. Serie storica punto di rugiada medio nel mese di agosto.
Figura 7. Serie storica punto di rugiada medio nel mese di agosto.

 

Fabrizio Congedo