Trieste e la bora: i casi più freddi del recente passato!

0
1369

Trieste rappresenta una città significativa, per i meteofili italiani, in particolare per quelli del Centro Nord, ma spesso anche per i Meridionali, in quanto rappresenta l’entrata dell’aria fredda da nord est o da est sulla nostra Penisola, nell’ambito delle ondate di freddo più famose che hanno interessato l’Italia nel passato recente e lontano.

Anche le ondate di freddo più famose che hanno pesantemente interessato il Sud Italia (1956 o 1929) sono passate sempre da Trieste, quindi le temperature triestine hanno un particolare significato, in quanto la loro misura è indicativa della quantità e della qualità del freddo in entrata sulla nostra Penisola.

Bisogna dire che tale misura non è facile, in quanto esistono attualmente numerose stazioni di rilevamento situate in vari punti della città-

Ci basiamo comunque sulle rilevazioni di Trieste AM, di cui esiste un database sul NOAA relativo almeno agli anni più recenti.

Scopriamo così alcune delle più importanti ondate di freddo negli ultimi anni:

-6,1°C rilevati l’11 e 13 Gennaio 1968

-6,1° il 05 Marzo 1971

-5,0° il 03-05 Gennaio 1979

-7,4° del 07 Gennaio 1985

-5,8° del 13 Gennaio 1987

-7,1°, del 07 Febbraio 1991

-7,2° 29 Dicembre 1996

-5,8°, il 14 Dicembre 2001

-6,0° 20 Dicembre 2009

-7,2° il 07 Febbraio 2012

-5,2° il 10 Gennaio 2017

Dunque, fino allo scorso anno, dal 1968 ad oggi abbiamo avuto 11 ondate di freddo nelle quali la temperatura triestina è scesa sotto il valore di -5°C, con i massimi valori nel Gennaio 1985 (che fu probabilmente la massima ondata di freddo degli ultimi 40 anni), seguiti dai valori inferiori ai -7°C delle ondate del Febbraio 1991, Dicembre 1996 e Febbraio 2012, che sono state di quasi uguale portata.

E quest’anno?

Il valore minimo raggiunto a Trieste sono stati i -6,2°C raggiunti il 28 Febbraio 2018, temperatura di notevole portata, ma inferiore comunque alle quattro ondate di freddo considerate.

Da notare che i record di freddo triestini sono di vecchia data.

Oltre ai -10° del Gennaio 1963, ed ai -12° C del 06 Gennaio 1945, abbiamo i “favolosi” -14,6°C del Febbraio 1929, ed i -16,4° del Febbraio 1929, temperature che sono rimaste fuori dalla portata delle più recenti ondate di freddo.