Un fine settimana caratterizzato da variabilità perturbata

0
331

Non è semplice fare le previsioni nel caso della presenza di una profonda depressione in quota, come quella che si sta delineando sull’Italia nei prossimi giorni.

Questo tipo di circolazione, caratterizzata da forte instabilità atmosferica determinata dalla presenza di aria fredda in quota, nonché dal veloce passaggio di fronti perturbati, rende infatti il tempo molto dinamico e variabile, un po’ su tutta la Penisola, alternando piogge e temporali a periodi di intervallo più o meno lunghi.

Venerdì 25 Settembre: Passaggio, da Nord a Sud, di una intensa e veloce perturbazione atlantica. Piogge e temporali, associali anche a grandinate, che interesseranno l’Italia a partire dalle prime ore del mattino (Nord) per finire in tarda serata al Sud.

Intense nevicate sull’Arco Alpino, anche a quote inferiori ai 1500 metri.

Schiarite ampie in serata al Centro Nord.

Temperatura: In sensibile diminuzione al Centro Nord, ancora elevate al Sud Italia.

Venti: Forti da libeccio su tutta Italia, raffiche violente su Mar Ligure ed Alto Tirreno.

Sabato 26 Settembre: Nella notte, ancora intense nevicate sulle Alpi, specie sui versanti esteri, seguite da miglioramento del tempo.

Ancora maltempo sul Meridione, che insisterà per tutta la giornata sul basso Tirreno.

Poco nuvoloso sul resto d’Italia, con tendenza a peggioramento sulla Toscana in tarda serata.

Temperatura: Forte diminuzione delle temperature su tutta Italia, con massime non superiori ai +20-21°.

Venti: Forti da nord ovest, soprattutto tra Sicilia, Sardegna e basso Tirreno.

Domenica 27 Settembre: Arrivo di una intensa perturbazione sul Centro Sud, con minimo depressionario che giungerà sul Lazio nelle ore centrali della giornata.

Piogge e temporali ovunque sul Centro Sud ed Emilia, in trasferimento rapido verso sud in serata, e in direzione del settore Nord Orientale italiano, ove vi saranno piogge, temporali e nevicate sulle Alpi in tarda serata.

Possibili anche le prime nevicate sull’Appennino Settentrionale.

Temperatura: In rialzo all’estremo Sud, ancora in forte diminuzione al Centro Nord con massime sotto i venti gradi, e su alcune regioni non superiori ai +15°.

Prime minime notturne su valori inferiori ai +10°-

Venti: Forti da nord ovest su Sardegna, da sud ovest su Medio – Basso Tirreno, da nord su Mar Ligure e da sud est su Adriatico.

Lunedì 28 Settembre: Al Nord fino alla Toscana, cielo poco nuvoloso.

Altro fronte perturbato giungerà invece sul Centro Sud, con piogge e temporali sparsi, in trasferimento verso sud est nel corso della giornata.

Temperatura: In rialzo, ma sempre su valori inferiori alle medie stagionali.

Minime notturne su valori di +5-7° su zone interne del Nord, Toscana, Umbria.

Venti: generalmente sud occidentali.

Gli accumuli pluviometrici appaiono molto abbondanti, in particolare sui versanti tirrenici.