Un peggioramento del tempo tra Pasquetta e martedì prossimo, segue una probabile tregua di bel tempo

0
512

Un peggioramento del tempo, molto veloce, sembra interessare nei prossimi due giorni il Centro Sud, accompagnato da una notevole rinfrescata con venti freddi da nord est.

Con tutta probabilità, sarà seguita da un intervallo di tempo buono e mite, in attesa forse di un sensibile peggioramento nella seconda metà della settimana entrante.

Nella giornata di lunedì 13 Aprile, un fronte freddo si approssimerà all’Arco Alpino nord orientale, provocando le prime nevicate sulle cime montuose ma in prevalenza sui versanti esteri.

Invece una perturbazione si avvicinerà alla Toscana, dove pioverà nel pomeriggio, ed in seguito su Romagna, Marche, e sull’Alto Lazio.

I venti saranno sciroccali sui versanti tirrenici, fino a forti tra le due Isole Maggiori.

Il fronte freddo nella giornata di martedì  14 Aprile interesserà poi il resto delle regioni Centrali, Lazio, Abruzzo, Campania e poi Puglia e Basilicata, accompagnato da intensi venti da nord est, che porteranno ad una sensibile diminuzione delle temperature.

Il passaggio del fronte da nord a sud sarà piuttosto veloce, lasciando nel pomeriggio – sera tempo sereno o poco nuvoloso.

Mercoledì 15 Aprile sarà dunque una giornata bella su tutta la nostra Penisola, ma si verificherà una sensibile diminuzione delle temperature in particolare nei valori minimi notturni, ma anche in quelli massimi soprattutto lungo i versanti adriatici e meridionali dell’Italia.

Anche giovedì 16 Aprile potrebbe essere una bella giornata al Centro Sud, mentre al Nord potrebbero arrivare i primi sintomi di un vasto peggioramento del tempo, ma ne riparleremo alle prossime previsioni.